CULTURA DELLA SICUREZZA 

Cosa è successo dopo.

Evento organizzato da ANSFISA in collaborazione con CIFI

30 Novembre 2021

09:00 – 14:00

Di cosa si parla?

Fattori Umani e Organizzativi, Cultura della sicurezza nei Sistemi di Gestione della Sicurezza Ferroviaria 

Alla luce delle disposizioni normative che negli ultimi anni hanno interessato il settore del trasporto ferroviario e dopo la positiva esperienza maturata con il convegno “Cultura della sicurezza: modelli ed esperienze ferroviarie a confronto”, che si è tenuto a Firenze nelle giornate del 4 e 5 dicembre 2018, ANSFISA, in collaborazione con il CIFI, ha ritenuto opportuno dedicare un’ulteriore giornata di approfondimento alla tematica della safety culture.

Partendo dall’illustrazione dei risultati della survey “Questionario sull’implementazione dei fattori umani e organizzativi e della cultura della sicurezza nei sistemi di gestione della sicurezza” trasmessa agli operatori in data 10 agosto 2021, il workshop avrà lo scopo di aprire un dibattito sul livello di attuazione dei principi relativi a fattori umani e organizzativi e cultura della sicurezza da parte degli operatori ferroviari.

L’evento “Cultura della sicurezza: cosa è successo dopo” si terrà dalle ore 9 alle ore 14 del giorno 30.11.2021 e sarà organizzato in modalità ibrida, in presenza (presso la Sala Emiciclo del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, via G. Caraci 36, Roma) e da remoto.

Sarà possibile partecipare al workshop in modalità webinar, fino al raggiungimento dei limiti di capacità del sistema informatico, previa registrazione su questa pagina.

Per partecipare all’evento in presenza è necessario registrarsi indicando i nominativi all’indirizzo email [email protected]

L’accesso alla sala sarà consentito ad un massimo di due persone per ogni operatore, fino al raggiungimento della capienza consentita.

Si ricorda che, nel rispetto delle vigenti disposizioni normative, l’accesso ai locali sarà consentito solo a fronte di esibizione della certificazione verde COVID-19.

Cultura della sicurezza cosa è successo dopo
SGS nelle ferrovie: fattori umani ed organizzativi

Cultura della sicurezza

Una cultura della sicurezza positiva rafforza gli effetti di un Sistema di Gestione della Sicurezza, migliorando la capacità e l’efficienza di
gestione della sicurezza.

30 Nov. 2021

Cifi av mediopadana
Cultura della sicurezza, Fattori Umani e Organizzativi
Cultura della Sicurezza ferroviaria: componenti del modello ERA

Scegli la nostra formazione

Introduzione al workshop

h. 09:00 

VALERIO GIOVINE
Segretario Generale CIFI

PIER LUIGI NAVONE
Dirigente Generale per la sicurezza delle ferrovie, ANSFISA

 

 

HOF e cultura della sicurezza

h. 09:15 – 10:00 

HOF e cultura della sicurezza: ritorno di esperienza dell’ERA

Anna Patacchini e Fabrizio Carpinelli
European Union Agency for Railways

 

 

h. 13:00

Il questionario sull'implementazione

h. 10:00 – 10:45 

Il questionario sull’implementazione dei fattori umani e della cultura della sicurezza nei sistemi di gestione della sicurezza: stato dell’arte attraverso le risposte degli operatori

Ilaria Castriota
ANSFISA

 

Pausa

h. 10:45 – 11:00 

 

Quando l'intuizione fallisce ...

h. 11:00 – 11:20 

Elona Hasanbelli
RSGS TX Logistik Transalpine GmbH

 

L'esperienza di Trenitalia

h. 11:20 – 11:40 

Cultura della Sicurezza: cosa è successo dopo Esperienze di Trenitalia

Marco Caposciutti e Luca Granieri,

Trenitalia S.p.A.

 

Dalla normativa al SGS

h. 11:40 – 12:00 

Come ci stiamo muovendo nelle attività FUO. Il caso TUA

Alessio Giancristofaro,

TUA S.p.A.

 

L'uomo al centro dell'SGS

h. 12:00 – 12:20 

Dalla valorizzazione dell’errore al miglioramento continuo

Virginia Fanelli e Simona Caputo,

Ferrotramviaria S.p.A.

 

Cosa è successo dopo

h. 12:20 – 12:40 

Cultura della sicurezza: cosa è successo dopo

Andrea Giaccherini,

RSGS TFT S.p.A.

 

Il progetto fattore umano

h. 12:40 – 13:00 

Il progetto fattore umano e cultura della sicurezza 2021 – 2023

Salvatore Castello,

Terminali Italia S.r.l.

 

Dibattito - Conclusioni

Saluti finali

h. 13:00 – 14:00

Articoli recenti

Pese in Ferrovia

Pese in Ferrovia

Cosa sono e perché si usano le pese in ferrovia Verso la fine del 2009 l’Agenzia Ferroviaria Europea (ERA) venne incaricata dalla Commissione Europea di effettuare uno studio per la riduzione dei rischi legati al deragliamento dei treni merci, ovvero quali misure e...

leggi tutto

documentazione di riferimento

PRESENTAZIONI DEL 30 NOVEMBRE 2021
Depliant

Aziende & Lavoro

Professione, progetti e cantieri

CORSI DI FORMAZIONE

Fai crescere il tuo CV ferroviario

Normativa Libri & Riviste

Editore scientifico n.1 del settore

Pin It on Pinterest