Riserve dell’Appaltatore

Motivazioni, norme di riferimento, atti contabili, relazione riservata del DL, accordo bonario, casi giudiziali reali, ecc.. Per Appaltatori e Stazioni Appaltanti.

26 ore di formazione | 6 lezioni da 4 ore (+lez. extra)

In diretta dal 24 gennaio e On-Demand

Partecipazione al Forum degli esperti

Con il patrocinio di AssoRUP ed ANTEL

 

Riserve dell'Appaltatore - lamentele dell'imprenditore
Riserve dell'Appaltatore - lamentele dell'imprenditore
CORSO DI FORMAZIONE
Inquadramento giuridico

Norme| Appaltatore| Stazione Appaltante

Motivazione, finalità e tempi

Maggiori lavori| forza maggiore | natura risarcitoria

Decisione sulla richiesta

Accordo Bonario | Collegio Consuntivo Tecnico | Arbitrato

Cosa e come scrivere

Ruoli e Responsabilità | Iter di gestione  | SAL e Registro di Contabilità

Applicazione ferroviaria - Relazione Riservata del DL

Tempestività | Ammissibilità | Fondatezza

Accordo Bonario e CCT

Negoziazione | Verbale | Costituzione e attività del CCT

N
ACCESSO IN DIFFERITA
MAteriale Formativo
A
26 CFP agli ingegneri
Cosa imparerai

Corso sulle Riserve dell’Appaltatore

Il corso sulle riserve dell’Appaltatore ha la finalità di fornire agli operatori del settore (stazione appaltante, appaltatore e consulenti) un’ampia comprensione delle questioni tecnico-legali che possono generare controversie durante l’appalto, con particolare riferimento al contesto ferroviario in particolare e settori speciali più in generale.

Gli obiettivi principali del corso sono:

  • Comprendere le procedure di gestione dell’appalto anche nell’ottica di prevenire o mitigare potenziali rischi di contenzioso, attraverso la conoscenza dei passaggi chiave delle attività e delle procedure formali attuate.
  • Conoscere ed imparare ad applicare le norme di riferimento e condizioni generali di contratto anche alla luce del D.Lgs.36/2023 ma anche del D.lgs 50/2016 e D.lgs 163/2006 ove applicabili;
  • Identificare le principali fonti di controversie ricorrenti, comprendere quali sono le principali motivazioni di riserva nel contesto ferroviario;
  • Imparare ad esaminare i documenti contrattuali per leggere, interpretare e negoziare anche in fase di accordo bonario o transattivo, sottolineando le clausole critiche che possono portare a controversie;
  • Comprendere in modo approfondito le differenze tra accordo bonario, transazione e contenzioso;
  • Analizzare casi reali per comprendere come sono stati gestiti, risolti o giudicati;
  • Conoscere i migliori codici di buona pratica in materia di controversie d’appalto;
  • Sviluppare le capacità manageriali, di comunicazione e negoziazione necessarie per affrontare le riserve in modo efficace e raggiungere soluzioni accettabili sia per appaltatori che per stazioni appaltanti;
  • Promuovere l’etica professionale nel settore degli appalti e incoraggiare comportamenti conformi alle normative e all’integrità, finalizzati a prevenire il contenzioso e individuare soluzioni condivise che permettano di evitare il contenzioso in causa;
  • Offrire un doppio punto di vista: dell’appaltatore e della stazione appaltante;
  • Offrire un doppio punto di vista: dell’ingegnere e dell’avvocato;
  • Coniugare forma e contenuti, imparando a scrivere correttamente la riserva nel registro di contabilità (Appaltatore) o imparando a scrivere correttamente la Relazione Riservata del Direttore Lavori;

Il corso sulle riserve dell’appaltatore ha soprattutto la finalità di sviluppare una reale competenza nella gestione della controversia, finalizzata ad una equa e rapida risoluzione della controversia, perché il vero obiettivo non deve essere vincere ad ogni costo il contenzioso, ma realizzare il fine pubblicistico dell’appalto: un lavoro, un servizio o una fornitura a beneficio dei cittadini utenti della ferrovia.

Abbiamo arricchito il corso con un ulteriore di grande interesse: L’istituto della riserva come strumento negoziale. In questa lezione tratteremo: Il principio di conservazione dell’equilibrio contrattuale, rimedi negoziali per la gestione delle riserve;
Rinuncia dell’appaltatore; transazione della riserva; rinuncia alla decadenza da parte della S.A.

Riserve dell'appaltatore - Motivazioni. Corso CIFI

Cosa è una riserva?

Nella nostra analisi storica non siamo riusciti a trovare una definizione esplicita di riserva, la prima descrizione però l’abbiamo trovata all’art.23 del Regio Decreto n. 350 del 1895Contestazioni tra l’Amministrazione e l’Appaltatore”.

E’ importante comprendere i diversi punti di vista, leggiamo una doppia definizione di “Riserva”:

  • Proviamo ad immaginare come possa essere definita la riserva, da parte di chi lavora presso le stazioni appaltanti: Contestazione iscritta dall’Appaltatore sui documenti contabili durante la realizzazione dei lavori allo stesso affidati
  • Proviamo ora ad immaginare come possa essere definita la riserva, da chi lavora presso un appaltatore: è l’istituto che consente di avanzare precise richieste riguardanti fatti tecnici ed economici relativi all’esecuzione dei lavori d’appalto.

È facile percepire due toni molti diversi. Tratteremo per questo le riserve dell’appaltatore dal doppio punto di vista.

Riserve dell'Appaltatore - comprendi i punti di vista

Strategia del corso sulle riserve dell’appaltatore

Le persone che partecipano ai corsi CIFI sono i nostri colleghi che già lavorano, ed hanno bisogno di imparare in modo semplice, veloce e pratico. Per questo motivo abbiamo definito un programma, sintetico nelle durata delle singole lezioni ma ricco di argomenti e docenti di diversa specializzazione per trarre spunti di approfondimento, con un punto di vista sia tecnico che giuridico.

Riserve dell'Appaltatore - ascoltiamo avvocati e ingegneri

Tratteremo le motivazioni delle riserve

Cercheremo di dare risposta ad alcune delle domande che si pongono i nostri colleghi ogni giorno.

  • Cosa è una riserva e quali sono le normative da applicare?
  • Dato che è efficace il D.lgs. 36 del 31 marzo 2023 (c.d. Codice dei Contratti Pubblici 2023) dobbiamo far riferimento solo a questa legge oppure ci sono casi in cui dobbiamo applicare il D.Lgs 50/2016 o il D.Lgs. 163/2006?
  • Se lavoro presso un appaltatore quali sono i motivi per cui posso iscrivere una riserva?

Parleremo delle motivazioni plausibili alla base delle riserve dell’appaltatore:

  • quali sono i maggiori lavori e/o varianti per cui è possibile chiedere maggiori corrispettivi?
  • Quali sono le principali cause di forza maggiore?
  • Quando si configura un diritto al risarcimento?

Capiremo se è sufficiente iscrivere la riserva nel primo atto contabile o se è necessario dare conferma della riserva, come quantificare l’importo richiesto e come scrivere in modo formalmente corretto.

Parleremo anche dell’iter di gestione della riserva, dei ruoli all’interno della stazione appaltante, del tentativo di accordo bonario, ed ogni altra informazione utile a concludere nel modo più equo e veloce la controversia.

Parleremo anche della quantificazione economica delle richieste e di come essere debba essere calcolata.

    Motivazioni della riserva trattate nel corso CIFI

    Riserve dell’Appaltatore: Relazione Riservata del Direttore Lavori

    Vorremmo che la Relazione Riservata non fosse più uno spauracchio, per questo motivo studieremo insieme quale struttura debba avere, come cercare i contenuti giusti da proporre e quale sia la corretta forma di esposizione. Ad esempio tratteremo:

    • cosa è e come documentare la tempestività della riserva;
    • Quali sono le ragioni fondanti e le corrette quantificazioni utili a dimostrare e verificare l’ammissibilità della riserva, approfondendo ad esempio l’art.7 comma 2 dell’Allegato II.14 per capire quali sono i motivi che non costituiscono riserva.
    • Cosa sono, come documentare e come verificare le condizioni di fondatezza, che sono probabilmente per il Direttore Lavori, uno degli argomenti più complessi da affrontare.

    Approfondiremo il nuovo istituto del Collegio Consultivo Tecnico e molti altri aspetti che ci permettano di passare dalla semplice conoscenza dell’iter all’effettiva padronanza della materia, utili a governare un processo, che talvolta è sottovalutato e che invece spesso interessa importi molto ingenti.

    Scrivere la Relazione Riservata del Direttore Lavori

    Riserve dell’Appaltatore: approfondiremo anche alcuni argomenti e domande posti dai nostri associati. 

    Faremo una premessa sulla materia delle riserve nei lavori pubblici in generale per poi trattare l’applicazione ferroviaria;

    • Tratteremo di legislazione e giurisprudenza in materia di riserve;
    • vedremo cosa prevede il nuovo codice dei contratti circa le Riserve dell’appaltatore.
    • non ci limiteremo a brevi cenni sullistituto delle riserve perchè i valori economici sono troppo rilevanti.

    Risponderemo alle tipiche domande che riguardano questa materia:

    • Dove vanno iscritte le riserve?
    • Chi firma la riserva?
    • cosa sono le riserve sui documenti contabili?
    • come si iscrivono le riserve?

    e molte altre domande dei nostri colleghi.

    A chi è rivolto il corso: “Riserve dell’Appaltatore”

    Un corso sulle riserve dell’appaltatore è rivolto principalmente a professionisti che lavorano nell’ambito degli appalti pubblici, in particolare agli appaltatori e gli operatori delle stazioni appaltanti che lavorano nel contesto ferroviario e di altri settori speciali.

    In particolare, è rivolto a chi lavora o intende lavorare come:

    • Operatori delle stazioni appaltanti: Committenti, Responsabili del Procedimento, Gestori economici del progetto, Direttori Lavori o assistenti Lavori, Professionisti ed altre figure che intervengono nella gestione dell’appalto al fine di apprendere come riconoscere e trattare con le riserve dell’appaltatore.
    • appaltatori e imprenditori e loro collaboratori: che desiderano comprendere meglio come presentare e gestire riserve durante il processo di appalto e le conseguenti negoziazioni contrattuali.
    • Avvocati e consulenti legali: specializzati in diritto amministrativo consulenti legali che desiderano approfondire la loro conoscenza delle questioni legate alle riserve dell’appaltatore e come affrontarle in modo legale.
    • Vari professionisti del settore delle infrastrutture, materiale rotabile e servizi di trasporto: Ingegneri, architetti e altri professionisti che desiderano comprendere meglio come le riserve dell’appaltatore possono influenzare i progetti.
    • Funzionari di amministrazioni pubbliche che si occupano di appalti di varia natura, anche se non strettamente connessi al mondo ferroviario.
    A chi interessa il corso sulle riserve dell'Appaltatore

    Forum del corso: “Riserve dell’Appaltatore”

    La Comunicazione nel Forum: Uno Scambio tra esperti ferroviari e degli appalti

     Il forum del corso “Riserve dell’Appaltatore Ferroviario” è una risorsa inestimabile per i professionisti già affermati nel settore. Data la loro esperienza pregressa, i partecipanti portano una profondità unica di conoscenze e competenze nel forum, arricchendone significativamente il valore. Questa piattaforma non solo consente di approfondire temi specifici del corso, ma offre anche l’opportunità di condividere esperienze pratiche, sfide incontrate e soluzioni innovative.

     I benefici per i partecipanti sono molteplici:

    • Confronto con Esperti e Professionisti del Settore: Il forum permette ai partecipanti di interagire con esperti e colleghi, scambiando opinioni e soluzioni a problemi comuni. Questo tipo di dialogo può portare a una comprensione più profonda e sfaccettata delle dinamiche del settore;
    • Aggiornamento Continuo: In un campo in rapida evoluzione come quello ferroviario e degli appalti, stare al passo con le ultime normative, tecnologie e pratiche migliori è cruciale. Il forum diventa un luogo dinamico per rimanere aggiornati e discutere le ultime tendenze;
    • Networking Professionale: Interagire con altri professionisti crea opportunità di networking che possono tradursi in collaborazioni future, scambio di risorse e supporto reciproco.
    • Apprendimento Collaborativo: La partecipazione attiva al forum incoraggia un approccio collaborativo all’apprendimento. I partecipanti possono imparare gli uni dagli altri, integrando le proprie conoscenze con le esperienze dirette dei colleghi.
    • Soluzioni Pratiche a Casi Realistici: Discutendo casi reali e scenari specifici, i partecipanti hanno la possibilità di esplorare soluzioni pratiche applicabili nel loro contesto lavorativo quotidiano.
    • Sviluppo di Competenze Trasversali: Oltre all’acquisizione di conoscenze tecniche, il forum stimola lo sviluppo di competenze trasversali come la comunicazione, il problem solving e il pensiero critico.

    Attraverso queste interazioni, il forum del corso non solo contribuisce alla crescita professionale dei partecipanti, ma arricchisce anche la loro capacità di affrontare complesse sfide lavorative nel settore ferroviario e degli appalti.

    Cosa il Forum Non È: Chiarezza e Limiti

    È importante notare che il forum non è un canale per questioni amministrative o logistiche del corso. Il suo scopo principale è di facilitare discussioni professionali e costruttive, non essendo un help desk per questioni personali o un sostituto per la consulenza individuale.

    Netiquette e Rispetto nel Forum

    Mantenere un ambiente rispettoso e professionale è essenziale. Incoraggiamo tutti i partecipanti a interagire con cortesia e considerazione, per promuovere un’atmosfera di collaborazione produttiva.

    Riservato ai partecipanti del corso

    È accessibile solo agli iscritti al corso, inclusi membri di stazioni appaltanti, appaltatori economici e consulenti. Con una durata sperimentale di un mese, miriamo a valutare l’efficacia e l’accoglienza del forum tra i partecipanti.

    Differenza tra Forum e Community

    Il nostro forum si distingue da una community tradizionale in quanto è focalizzato specificamente sugli argomenti trattati nel corso. Mentre una community può avere un ambito più ampio e informale, il forum si concentra su discussioni professionali mirate, offrendo un contesto più strutturato e moderato. Questo approccio garantisce che le conversazioni rimangano rilevanti e di alto valore per i partecipanti, massimizzando i benefici dell’interazione e dell’apprendimento condiviso.

    Forum del corso Riserve dell'Appaltatore. Un'occasione unica di confronto e networking

    Corso Riserve dell’Appaltatore

    Riserve dell'Appaltatore
    Giorno 1 - Inquadramento preliminare, Ruolo della Stazione Appaltante e dell'Appaltatore

    Lezione 1.1 [2 ore] – 24 gennaio 2024 [09:00 – 11:00]

    Titolo:          La riserva – Quadro normativo di riferimento nazionale

    Docente:        Avv. Lorenzo Rota, Autore di vari libri, tra cui il testo riserve e strumenti deflattivi del contenzioso appalti

     

    Lezione 1.2 [1 ora] – 24 gennaio 2024 [11:00 – 12:00]

    Titolo:          Ruoli e attività della stazione appaltante

    Docente:        Avv. Lorenzo Rota, Autore di vari libri, tra cui il testo riserve e strumenti deflattivi del contenzioso appalti

     

    Lezione 1.3 [1 ora] – 24 gennaio 2024 [12:00 – 13:00]

    Titolo:          Ruoli e attività dell’appaltatore

    Docente:        Avv. Rosario Scalise Autore di vari libri, tra cui il testo Gestione delle varianti in corso D’Opere – IIIa Edizione

    Giorno 2 - MOTIVAZIONI, FINALITÀ E TEMPO DELLE RISERVE, CONTENZIOSO STRAGIUDIZIALE

    Docenti:        Avv. Lorenzo Rota, Autore di vari libri, tra cui il testo riserve e strumenti deflattivi del contenzioso appalti

     

    Lezione 2.1 [2 ore] – 31 gennaio 2024 [09:00 – 11:00]

    Titolo:          La riserva – Principali motivazioni

     

    Lezione 2.2 [1 ora] – 31 gennaio 2024 [11:00 – 12:00]

    Titolo:          Specificità e oggetto delle riserve

     

    Lezione 2.3 [1 ora] – 31 gennaio 2024 [12:00 – 13:00]

    Titolo:          Finalità e tempo delle riserve

    Giorno 3 - LA DECISIONE SULLE RICHIESTE DELL'APPALTATORE

    Docente:        Avv. Lorenzo Rota, Autore di vari libri, tra cui il testo riserve e strumenti deflattivi del contenzioso appalti

     

    Lezione 3.1 [1.5 ore] – 7 febbraio 2024 [09:00 – 10:00]

    Titolo:          Accordo Bonario e Transazione: differenze?

     

    Lezione 3.2 [1.5 ore] – 7 febbraio 2024 [10:00 – 11:00]

    Titolo:          Collegio Consultivo Tecnico

     

    Lezione 3.3 [1 ora] – 7 febbraio 2024 [11:00 – 13:00]

    Titolo:          Cenni sull’arbitrato

    Giorno 4 - RISERVE NEGLI APPALTI FERROVIARI, COSA E COME SCRIVERE NEL REGISTRO DI CONTABILITÀ

    Docente:        ing. Francesco Bocchimuzzo, Autore del libro La realizzazione dei lavori pubblici nelle ferrovie. Le regole generali

     

    Lezione 4.1 [1 ora] – 12 febbraio 2024 [09:00 – 10:00]

    Titolo:          Applicazioni ferroviarie – Ruoli e responsabilità

     

    Lezione 4.2 [1 ora] – 12 febbraio 2024 [10:00 – 11:00]

    Titolo:          Applicazioni ferroviarie – Iter di gestione della riserva

     

    Lezione 4.3 [2 ore] – 12 febbraio 2024 [11:00 – 13:00]

    Titolo:          Appaltatore: la corretta scrittura nel registro di contabilità

    Docente:        Avv. Rosario Scalise Autore di vari libri, tra cui il testo Gestione delle varianti in corso D’Opere – IIIa Edizione

    Giorno 5 - RELAZIONE RISERVATA DEL DL, PROPOSTA DI ACCORDO BONARIO

    Lezione 5.1 [2 ore] – 21 febbraio 2024 [09:00 – 11:00]

    Titolo:          Direttore lavori: come scrivere la relazione riservata

    Docente:        Avv. Rosario Scalise Autore di vari libri, tra cui il testo Gestione delle varianti in corso D’Opere – IIIa Edizione

     

    Lezione 5.2 [2 ore] – 21 febbraio 2024 [11:00 – 13:00]

    Titolo:          La proposta di accordo bonario

    Docente:        Ing. Francesco Bocchimuzzo, Autore del libro la realizzazione dei lavori pubblici nelle ferrovie – volume i.

    Giorno 6 - VERBALE DI ACCORDO BONARIO, ATTIVITÀ DEL COLLEGIO CONSULTIVO TECNICO

    Lezione 6.1 [2 ore] – 28 febbraio 2024 [09:00 – 11:00]

    Titolo:          Il verbale di accordo bonario/mancato accordo e la conclusione della procedura

    Docente:        Ing. Francesco Bocchimuzzo, Autore del libro la realizzazione dei lavori pubblici nelle ferrovie – volume i.

     

    Lezione 6.2 [2 ore] – 28 febbraio 2024 [11:00 – 13:00]

    Titolo:          Costituzione e attività del CCT – Collegio Consultivo Tecnico

    Docente:          Ing. Francesco Bocchimuzzo, Autore del libro la realizzazione dei lavori pubblici nelle ferrovie – volume i.

    Lezione 7 Ritorni di esperienza

    Lezione 7.1 [2 ore] – 28 febbraio 2024 [14:00 – 16:00]

    Titolo:          Ritorni di esperienza giudiziari

    Docente:        Avv. Rosario Scalise Autore di vari libri, tra cui il testo Gestione delle varianti in corso D’Opere – IIIa Edizione

    Lezione Extra – L’istituto della riserva come strumento negoziale

    Lezione extra.1 [1 ora] – 28 febbraio 2024 [16:00 – 17:00]

    Titolo:          Il principio di conservazione dell’equilibrio contrattuale; Rimedi negoziali per  la gestione delle riserve; Rinuncia dell’appaltatore;  Transazione della riserva;  Rinuncia alla decadenza da parte della S.A.

    Docente:        Dr. Francesco Guerriero  RUP Servizi e Forniture e Responsabile Ufficio Gare di Ferrovie Emilia Romagna

    Test di apprendimento

    Esame di apprendimento dei contenuti28 febbraio 2024 [17:00 – 18:00]

    L’esame è obbligatorio per chi richiede l’attestato di partecipazione e per gli ingegneri iscritti agli albi professionali che richiedono i cfp.

    ORGANIZZAZIONE
    Logo 2021 CIFI Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani

    PATROCINIO

    AssoRUP concede il patrocinio al corso CIFI
    Patrocinio di ANTEL al corso Riserve dell'Appaltatore
    Soluzioni d’acquisto

    IN VIDEOCONFERENZA DIRETTA E DIFFERITA

    NON SOCI CIFI

    €1000*

    26 ore di lezione
    Materiale didattico
    Diretta e on-demand
    Attestato di partecipazione
    videocorso disponibile per 12 mesi
    Esame finale on-line
    26 CFP agli ingegneri

    SOCI 
    E DIPENDENTI SOCI COLLETTIVI CIFI

    €800*

    26 ore di lezione
    Materiale didattico
    Diretta e on-demand
    Attestato di partecipazione
    videocorso disponibile per 12 mesi
    Esame finale on-line
    26 CFP agli ingegneri

    * i prezzi sono da intendersi con iva esclusa.
    MATERIALE DIDATTICO
    Materiale didattico
    1.1-2 - ROTA
    1.3 - SCALISE
    2.1,2,3 - ROTA
    3 - ROTA
    4.1,2 - BOCCHIMUZZO
    5.1 - SCALISE
    7.1 - SCALISE
    EXTRA - GUERRIERO

    Argomenti trattati nel forum degli esperti

    Forum degli esperti
    Riserve - Statica delle motivazioni più ricorrenti
    Modulo di iscrizione

    Stampa il seguente modulo, compilalo e invialo unitamente alla distinta di pagamento a cifiservizi@cifi.it

    Per informazioni più dettagliate leggi il programma del corso

    Riserve dell’Appaltatore – Programma integrale

    Tutti i dettagli su obiettivi, programmi, modalità e modulo  d’iscrizione sono presenti nel file seguente
    CIFI
    Corso sulle Riserve dell’Appaltatore
    Continua ad aggiornarti
    CIFI - Corso Project Management Infrastrutture e Trasporti
    Corso CIFI Nuovo Codice Appalti 2023
    Esperto in Collaudo Tecnico Amministrativo

    Pin It on Pinterest